FAGGIO

faggio

Il legno, in genere, è di colore biancastro tendente al grigio. I raggi midollari sono molto ampi e bene delimitati, essi risultano bene nelle sezioni radiali. I pori non sono percettibili ad occhio nudo mentre le zone di accrescimento sono perfettamente visibili, come anelli annuali, per la scarsità dei pori e per il legno tardivo, più scuro. Il Faggio è sufficientemente duro, pesante, resistente alla pressione ed ha una struttura regolare con fibra dritta. Di natura il legno di Faggio non è particolarmente resistente agli agenti atmosferici ma può essere sottoposto ad un particolare processo detto di “vaporizzazione” e quindi messo in commercio con il nome di Faggio evaporato. L’evaporazione permette di rendere il legno più resistente, duraturo e stabile e gli conferisce inoltre un piacevole tono di colore caldo tendente al bruno-rosato.

CARATTERISTICHE DELL’ALBERO

Nome Scientifico: Fagus sylvatica
Famiglia: Fagaceae
Nome Unificato: Faggio
Areale di crescita: Largamente diffuso in tutta l’Europa centro-meridionale